Idee: l'uomo, l'energia, lo spazio

L'oro della Luna

Energia spaziale e trasporti terrestri

di Adriano Autino

Alcuni requisiti energetici per il 21° secolo.

Garantire l'energia a basso costo necessaria per: 

  • Lo sviluppo tecnologico spaziale. 

  • Lo sviluppo dei paesi emergenti. 

  • Sviluppare economie di pace in aree di conflitto permanente. 

  • Permettere ai fuori mercato di entrarci. 

  • Assicurare una vera libertā di movimento individuale per tutti i terrestri. 

  • Emancipare la civiltā dalla filiera degli idrocarburi. 

Alcuni requisiti per nuovi sistemi di trasporto terrestri. 

  • Aumentare la libertā di spostamento ed i mezzi individuali di trasporto. 

  • Diminuire la burocrazia ed il controllo sugli spostamenti dei cittadini. 

  • Razionalizzare le vie di traffico ed i sistemi di trasporto. 

  • Evitare di essere impegnati nella guida per la maggior parte del tempo di viaggio. 

  • Migliorare gli standard di sicurezza. [segue]

Spazio ed energia 

Una conversazione a ruota libera con il prof. Tullio Regge, in materia di colonizzazione dello spazio.

"... L'idea di spedire giu' energia con microonde potrebbe funzionare ma quella di convincere i verdi che sia innocua per l'ambiente e' disperata, diranno sempre di no. Rimango contrario ai maxiprogetti, servono solo ad alimentare tangenti, creare economie fasulle. Se il fotovoltaico prende piede sulla Terra si potrebbe cominciare con un impianto spaziale pilota da ingrandire via via, ma prima voglio vedere la fattibilitā, il rendimento all'arrivo e tante altre cose..." [segue]

Oro, oro!

Una speculazione fantastica di Giulio Gelibter, alcune "aride cifre", e qualche nota letteraria proposte dal Dir. Sc. di TDF, Dr. Marco C. Bernasconi.

Dove, anche, si vagheggia di miniere d'oro extraterrestri, di intraprendenti venditori di suolo lunare, e del mistero, che da sempre circonda il metallo nobile per eccellenza. [segue] 

Energia solare spaziale

(Solar Power from Space - SPS) - Scheda tecnica

Al Dr. Bernasconi (responsabile delle ricerche sulle strutture rigidizzabili e gonfiabili per lo spazio in Contraves) abbiamo chiesto di chiarire alcuni aspetti non ovvi, riguardo all'energia solare raccolta nello spazio e trasmessa in forma di fasci di micro-onde.

"... Il consumo medio di energia pro capite nei paesi post-industriali, negli anni '90, č di circa 7 kW. Considerando che, con l'avvento dell'SPS l'intera economia  si convertirebbe all'elettricitā, il consumo pro-capite scenderebbe intorno ai 3 kW... Il Fotovoltaico Spaziale č l'unica filiera che sposta la maggior parte dell'ingombro termico dell'estrazione di energia fuori del pianeta..."

I verdi dovrebbero riflettere su questo [ndr]. 

[segue]