IL PROGRAMMA CHE NON C'E'

Una raccolta di idee per la continuazione dello sviluppo della civiltà umana



 

Punto

Voto e commenti

1. ASTRONAUTICA - Grande impulso all'astronautica ed all'industria spaziale, unica strategia in grado di scardinare la concezione filosofica del mondo chiuso di cui siamo prigionieri, causa prima dell'attuale arresto dello sviluppo (eufemisticamente chiamato sviluppo sostenibile).   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

2. ENERGIA SOLARE DALLO SPAZIO - Sviluppo dell'energia solare raccolta da centrali orbitali, per accedere all'unica fonte energetica realmente illimitata e pulita.  VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

3. ORIZZONTI DI SVILUPPO - Strategie rivolte all'apertura di grandi orizzonti di sviluppo strutturale. Non solo le telecomunicazioni, che sono sovrastruttura volatile, come dimostrano i recenti e prolungati svarioni dell'economia globalizzata. Indirizzi: bonifica e colonizzazione dei deserti, colonizzazione del mare, colonizzazione della Luna, come primo passo ed esercizio per la colonizzazione del Sistema Solare. Sistemi di trasporto innovativi, che integrino la liberta' di movimento individuale con l'esigenza di razionalizzazione del traffico.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

4. RICERCA SCIENTIFICA - Diventare i primi in Europa, nella ricerca scientifica. 8 x 1000 ad un fondo per la ricerca. Premi ai ricercatori che rientrano in Italia. Premi ai giovani che scelgono la ricerca.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

5. MODELLO DI STATO - Repubblica. Libertà economica, libertà politica, libertà di stampa e di espressione, libertà di fede religiosa, libertà di ideologia politica. Libero mercato per tutti i prodotti. Gestione pubblica dei servizi: sanità, istruzione, trasporti pubblici, ricerca pura.     VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

6. TRASFORMAZIONE DEL SISTEMA FISCALE - Smontare il sistema fiscale opaco e generico, e sostituirlo gradualmente con un sistema trasparente di tasse tematiche e sponsorizzazioni, in cui il cittadino possa indirizzare il proprio contributo e controllarne direttamente i risultati. Possibilità di rendere interessi ai contribuenti, quando le attività finanziate avessero un utile. Durante la transizione, sconto fiscale a chi da' regolarmente il suo contributo da anni (mediante un sistema simile al bonus/malus assicurativo).  VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

7. ISTRUZIONE - Ricostruzione di un sistema d'istruzione finalizzato a grandi progetti. Sistematizzazione (ad esempio) di 30 anni di ingegneria dei sistemi di automazione, chiedendo a capiprogetto e project manager 50enni di dedicare meta' del loro tempo all'insegnamento. Introduzione nei programmi delle scuole ed università di ogni ordine e grado dell'Astronautica, dell'Astronomia e dell'Astrobiologia, come materie di insegnamento. Introduzione della storia della scienza, storia della musica e della storia dell'arte in tutte le scuole.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

8. PATRIMONIO UMANO - 6 miliardi di intelligenze sono la piu' grande ricchezza che l'umanita' abbia mai avuto, purche' si sappia valorizzarla. Portare l'istruzione e l'informazione nelle aree preindustriali del pianeta, per creare nuovi mercati e per stimolare la crescita di idee e contributi culturali che sono preziosi per vincere la sfida della continuazione dello sviluppo dell'umanita'.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

9. BENI AMBIENTALI - Trasformare alcuni beni sinora non commerciabili (acqua, territorio, aria) in beni commerciali, anche se indirettamente, capaci di creare lavoro e ricchezza. In altre parole, finanziare le grandi opere necessarie (sistemazione del territorio, gestione del patrimonio idrico, per non fare che due esempi) mediante sponsorizzazioni tematiche. Ad esempio: compro l'acqua minerale, ed una parte del prezzo va a costituire il fondo per l'impresa di risanamento idrogeologico. I beni -- chiamiamoli così -- sociali quindi potranno finalmente essere prodotti, con enorme ripresa dell'occupazione, probabilmente non piu' nel senso classico industriale, ma come proliferare di micro, mini-aziende ed imprese individuali (che sono fattore e sintomo di crescita sociale, non di degrado e frammentazione, come vorrebbe il credo dei burocrati, sia pubblici che privati).   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

10. LIBERO MERCATO E LIBERTÀ DI INTRAPRENDERE - Proclamare almeno un cessate il fuoco nei confronti delle micro-aziende, che si continua a vantare come fiore all'occhiello dell'economia italiana, ma in realta' sono massacrate dal fisco e dalla casualita' di un mercato che nessuna rete e' ancora riuscita a rendere piu' trasparente. Abbattere le barriere di mercato, rendere il mercato veramente libero. Aiutare chi è fuori del mercato ad entrarci, utilizzando il metodo del microcredito (Grameen Bank di M. Yunus) o metodologie affini.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

11. ANALISI SOCIALE - Aggiornare l'analisi sociale, prendere atto del passaggio epocale dall'era industriale all'era elettronica e dei mutamenti sociali che ne conseguono, primo fra tutti l'estinzione delle classi sociali che giustificavano il paradigma ideologico destra-sinistra.   VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

12. METODOLOGIA - Dare grande impulso al metodo analitico, il grande assente da tutte le nostre attivita', sia pubbliche che private. Stato piu' coordinatore e meno esattore. Lo stato si interessi di _che_cosa_ sanno fare i cittadini e le imprese (conducendo una sistematica analisi delle competenze), al fine di organizzare sistematicamente il marketing delle funzioni e delle competenze.  VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

13. TRASPARENZA - Pubblicazione periodica dei dati fondamentali del bilancio statale e della spesa pubblica, dei dati fondamentali di analisi sociale, aggregati, semplificati e comprensibili a tutti, online su siti noti a tutti, pubblicizzati in TV e sui giornali. 
Assegnazioni, ordini, prezzi, avanzamento lavori di tutti gli appalti e le commesse pubbliche, idem. 
 VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

14. CURRICULUM E STORIA DEI POLITICI - Storia e curriculum completi dei personaggi politici online, su siti noti a tutti.  VOK  OK  NULL NOK  VNOK 

commento (max 30 parole):

15. CRESCITA ECONOMIA - Nel contesto del libero mercato la civiltà può crescere culturalmente e civilmente solo se la competizione è leale e non è feroce, e la gara non si risolve con l'eliminazione degli sconfitti. Tale scenario è realizzabile solo in un mercato ad economia crescente, dove la concreta e continua possibilità di nuovi mercati renda economicamente proficua per tutti (soprattutto per i poteri economici esistenti) la continua entrata di nuovi attori nel mercato.  VOK  OK  NULL NOK  VNOK

commento (max 30 parole):

16. GUARDARE IN ALTO - Dopo tanto agitarsi a destra e sinistra (due categorie ideologiche che avevano un senso finche' la societa' era rigidamente divisa in classi), guardare finalmente verso l'alto. Alto perche' e' tempo di guardare allo spazio, ad aprire il nostro mondo, perche' solo in un'economia che torni a crescere si potra' avverare quel sogno di abbondanza che le vecchie ideologie promettevano e che si e' infranto contro il muro dei pretesi limiti dello sviluppo. VOK  OK  NULL NOK  VNOK

commento (max 30 parole):

 

Commento generale sul programma (max 30 parole):

Nome e Cognome:     

E-mail:                    

Luogo di lavoro/studio:

Sono disponibile a partecipare ad iniziative di discussione e diffusione di queste idee programmatiche
Sono disponibile ad organizzare iniziative di discussione e diffusione di queste idee programmatiche  

Se vuoi iscriverti a TDF cliccka QUI
Se vuoi postare commenti di dimensione maggiore a quella prevista da questa form, usa il forum

AVVERTIMENTO: il bottone di invio è stato disabilitato perchè questa form era fonte di intollerabile spam. Se vuoi mandare il questionario copia la pagina in MSword, compila i campi e poi mandalo qui come allegato. Grazie.


Perchè il "programma che non c'è"?

Primo perchè nessuna forza in gara alla elezioni italiane del 13 maggio 2001 (e nel 2004 siamo allos tesso punto, o forse addirittura un po' più indietro) include questi punti nel suo programma. E poi perchè quello che segue non è un programma politico. TdF infatti non è e non vuole diventare un partito politico. Tuttavia, nell'anno delle elezioni politiche, vogliamo dire la nostra, e spiegare perché non ci sentiamo rappresentati da alcuna delle formazioni in gara. Un programma politico è ben altra cosa, si correda di dati, analisi, indicazioni operative anche quantitative. Inoltre un programma politico di governo dovrebbe dare obiettivi e tempi di realizzazione, in modo da favorire le successive verifiche, e dovrebbe contenere punti di sviluppo innovativo, e non di mera e stentata conservazione (quando non di distruzione) dell'esistente. Cio' che balza subito all'occhio è che, se quelli brevemente su elencati sono i requisiti, allora nessuna delle forze in gara alle elezioni del 13 maggio presenta un programma, a meno che si vogliano considerare programma gli anatemi scagliati contro gli avversari nei talk show o dal podio delle sedi comiziali. In tempi di bipolarismo forzoso e di par condicio, chi ha idee innovative ha due scelte: tenersele in tasca o comunicarle a chi le vuole sentire. Noi optiamo per questa seconda soluzione, velleitaria finchè volete, però ci pare importante anche solo testimoniare -- di fronte al grigiore ed alla nullità ideologica del panorama politico attuale -- che (i) si può pensare al futuro, (ii) se si ha come riferimento ed obiettivo strategico la continuazione dello sviluppo della civiltà umana, le soluzioni esistono. Le idee esposte non sono neppure tutte realizzabili in un contesto nazionale, ma, visto che i problemi veri sono globali, che senso ha continuare a preparare soltanto politiche nazionali, imponendosi antistorici paraocchi e paraorecchi? Che alcune di queste idee possano diventare punti di programmi esecutivi di governo dipende solo da quanti le troveranno utili, e vorranno aiutare a svilupparle. 

Metodo di votazione

Dateci intanto il vostro voto, il vostro parere e, se volete, la vostra disponibilità, su ognuno dei punti che proponiamo. Il metodo di votazione è il seguente: 

I vostri eventuali commenti saranno inseriti nel forum pubblico, in un thread intitolato <<IL PROGRAMMA CHE NON C'E'>>.

Se siete d'accordo, dateci la vostra adesione, senza dover rinunciare alle vostre altre affiliazioni.

Un ultimo chiarimento. Come già detto, il Vettore TdF non è e non intende diventare un partito politico. A chi aderisce alle nostre idee e proposte non chiediamo la rinuncia ad altre appartenenze, affiliazioni, adesioni ideologiche, filosofiche, religiose o politiche. Non ci sognamo neppure -- non avendoli approfonditi --  di (dover) prendere posizione su tutti i dilemmi che si pongono nella società elettronica: aderendo al nostro "movimento" si aderisce unicamente alle idee ed ai principi che trovate esplicitati in questo programma e nelle tesi filosofiche esposte nel sito di TdF, secondo il semplice principio "You Subscribe What You See (YSWYS)". Su tutto quanto non esplicitato proponiamo comunque un nostro criterio generale di giudizio e di scelta: scegliere la soluzione più etica, cioè dalla parte dell'umanità come specie senziente, come insieme sociale e come civiltà, dalla parte di ogni persona umana vivente e futura, dei suoi diritti e libertà fondamentali.

 

[aggiornato - TDF 1/2004 - 31/01/2004]

[TDF 2/2001 - 08/04/2001]