STATUTO DI COSTITUZIONE DEL VETTORE TECNOLOGIE DI FRONTIERA V.TDF

ANNESSO A - METODOLOGIA

Issue 2 rev. 0 - 15/10/2005

Il V.TDF assume gli impegni metodologici nel seguito elencati.

Articolo A.1 La nostra visione indica lo spazio extraterrestre come condizione primaria di svilluppo sociale ed economico. Il V.TDF critica l’uso dell'economia come unico parametro di analisi sociale e di sviluppo.
Articolo A.2 Il V.TDF indica l’urgente necessitÓ di adottare, in aggiunta ai parametri economici, parametri di attenzione alle condizioni umane, ai funzionamenti, alle capacitÓ, alle aspirazioni di sviluppo e di benessere dei Terrestri.
Articolo A.3 Il V.TDF adotta il metodo analitico: porre e porsi domande, andare a fondo, tanto nell’informazione come nella ricerca scientifica e filosofica.
Articolo A.4 Il V.TDF si rivolge alle persone, tiene nella massima considerazione e valorizza le competenze specifiche delle persone. Il V.TDF rifiuta il generalismo e ricerca il massimo delle competenze specifiche in ogni campo.
Articolo A.5 Il V.TDF opera una scelta completamente umanista, cioe’ in favore dell’umanitÓ, e non esita a contrapporsi ideologicamente alle posizioni naturiste ed ecoziste, ed a qualsiasi ideologia autoritaria e limitatrice delle libertÓ personali degli esseri umani.
Articolo A.6 Il V.TDF non intende tuttavia sopprimere alcuna corrente di pensiero, e quindi neppure quella ecologista, ma rivendica con forza il diritto all’esistenza ed allo sviluppo di un’ideologia neo-umanista.
Articolo A.7 Il V.TDF riconosce come vera e fa propria la seguente frase di Robert H. Heinlein: "Etico Ŕ ci˛ che favorisce la sopravvivenza. Una specie estinta non ha comportamenti, nÚ etici nÚ altri."
Articolo A.8 Il V.TDF si impegna per un’effettiva libertÓ di intraprendere, per tutti i Terrestri, senza distinzioni di etnia, razza o colore, di credo politico o religioso.