I corrispondenti di

Tecnologie di Frontiera

 

Dale M. Gray (USA) Storico delle Frontiere
Patrick Collins (UK, JAPAN) Consulente NASDA
Daniel Christlein (Germania, USA) Ricercatore Astronomo

 


Dale M. Gray

Consulente in Storia delle Frontiere – Idaho USA

DALE DICE, A PROPOSITO DEL SUO LAVORO E DELLA SUA STORIA:

Mi guadagno da vivere come consulente storico, in Idaho, USA.

Il mio lavoro riguarda principalmente le miniere, le fattorie, i ranch, gli allevamenti, le ferrovie e le centrali energetiche. Nel corso del mio lavoro ho iniziato a vedere similitudini fra frontiere diverse, ed ho sviluppato un modello dello sviluppo tipico delle frontiere, come strumento d'aiuto per comprenderle.

Poiché avevo la necessità di testare il mio modello su una frontiera ancora non storicamente registrata, raccogliendo dati mirati per questo scopo, ho iniziato, nel 1995, a cercare una frontiera emergente.

Nella primavera del 1996, ho capito che la frontiera spaziale stava sviluppando tutte le caratteristiche di una frontiera nei suoi stadi iniziali. Ho cominciato a raccogliere informazioni sul Web, ed ho creato un indice di note che ho chiamato Stato della Frontiera.

Da allora ho pubblicato 180 numeri di Frontier Status, due documenti professionali ed ho pubblicato diversi editoriali. 

Mi sono recato un paio di volte a Washington D.C., per seguire il dibattito del Congresso su importanti questioni inerenti lo spazio. Più recentemente sono stato intervistato dalla NASA sullo sviluppo delle frontiere per l'annuale teleconferenza dell'International Space Station.

Gli indirizzi web di Frontier Status sono: 

http://www.frontierstatus.com

http://www.cortesi.com/frontier/ .

Dale M. Gray é il Presidente della Frontier Historical Consultants. Frontier Status è un notiziario settimanale in cui vengono liberamente annotati tutti i fatti di cronaca che testimoniano l'emergere della frontiera spaziale. Tutti possono iscriversi, mandando un'e-mail a:

Frontier-list-request@i55mall.com

Quando ci siamo incontrati, a Melbourne, nel 1998, abbiamo immediatamente notato tra di noi una grande affinità: la storia delle frontiere e tecnologie di frontiera hanno molti punti in comune, di cui discutere e per cui lavorare insieme!

TdF pubblica, nel forum Space News Forum, molte delle notizie raccolte da Dale, e spesso pubblichiamo, anche in Italiano, gli eccellenti articoli di Dale. Essi possono essere facilmente trovati mediante la funzione di ricerca nel sito (di prossima attivazione).

 

 

 


 

Phd. Patrick Collins

Consulente della NASDA , in Giappone

Patrick Collins, inglese, ha iniziato a parlare di Turismo Spaziale circa 20 anni fa, quando questo tema era, al più, l'oggetto del lavoro degli scrittori di fantascienza. Poiché a quel tempo non trovò ascolto in Inghilterra, Patrick si risolse ad emigrare in Giappone, dove iniziò a lavorare con la NASDA (l'Agenzia Spaziale Giapponese).

Al Congresso IAF del 1998, Patrick presentò il Solar Power from Space: un dimostratore di centrale satellitare ad energia solare. Si tratta di un progetto del Governo Giapponese, diretto dallo stesso Patrick Collins. Il progetto coinvolge 8 Nazioni della fascia equatoriale, utenti della centrale.

L'attività di Patrick sul Turismo Spaziale non ha sosta. Egli é oratore in tutti i principali congressi e simposi dove si discute di tale tema, ed è stato tra gli organizzatori del simposio internazionale sul volo spaziale, tenutosi a Brema nella primavera del 1999.

Patrick Collins é il Presidente di SpaceFuture, uno dei giornali web più informati, in merito all'astronautica, turismo spaziale, energia solare spaziale.

Quando ci incontrammo, nel 1998 a Melbourne, discutemmo della situazione della frontiera spaziale, di come e perchè essa era ancora, nei fatti, chiusa alla società. Stavo pensando ad un modo realistico di coinvolgere la società, e gli investitori privati, nell'impresa spaziale, e stavo rimuginando concetti come investimenti a lungo termine e nuovi strumenti di credito. Patrick condivise con me la sua analisi della spacxe community, che spende 25 miliardi di dollari (danaro pubblico) all'anno, senza minimamente ripagare gli investitori e, nello stesso tempo, le sole attività che potrebbero portare ad un ritorno in tempi non storici (Turismo Spaziale ed SPS) non beneficiano neppure dell'1% del bilancio delle agenzie spaziali. Immediatamente comprendemmo di avere una battaglia politica e culturale da portare avanti insieme!

Noi di TdF e Patrick Collins abbiamo collaborato in molti casi: nel gruppo della Geater Earth, al simposio di Brema, e TdF ha spesso ricevuto articoli e reportage molti utili ed informati dal Dr. Collins. Essi possono essere facilmente trovati mediante la funzione di ricerca nel sito (di prossima attivazione).


Daniel Christlein

Ricercatore Astronomo, Arizona USA

Daniel Christlein, tedesco, è un astronomo, ricercatore professionista, che svolge la sua ricerca presso lo Steward Observatory, dell'Università dell'Arizona, negli Stati Uniti. Daniel è un membro di Space Age Associates, e fu tra i primi sostenitori del progetto della Greater Earth, fin dalla sua nascita nel 1998. La sua collaborazione con Tecnologie di Frontiera data anch'essa dalle origini. Non abbiamo molti suoi articoli, ma la sua collaborazione redazionale è preziosa ed informata al più attento rigore scientifico.

Il contributo di Daniel è spesso molto utile nella discussione sulle strategie redazionali e su argomenti scientifici di cui la nostra rivista cerca di occuparsi. Il suo trasferimento in America non l'ha certo allontanato dal nostro lavoro nè dalla nostra amicizia!