MESSAGGIO AUGURALE PER L'ANNO 2000 DA SPACEGUARD UK

di Jay Tate


Vorrei augurare a tutti voi il meglio per l’anno nuovo.

Il 1999 è stato un anno di grande importanza per Spaceguard UK, a partire dal dibattito parlamentare Lembit Opik a marzo, la domanda di Lord Tanlaw alla House of Lords a giugno e il nostro meeting col ministro, Lord Sainsbury, a luglio. Alla fine, come conseguenza, il centro British National Space annuncerà, nella prima metà di gennaio, l’istituzione di una task force governativa allo scopo di indagare sulla minaccia che grava sulla Terra da parte di asteroidi e comete. I dettagli rimarranno confidenziali fino alla data dell’annuncio ufficiale, ma posso rivelare che la task force avrà tre membri, uno dei quali sarà Sir Crispin Tickell. Sir Crispin è, come già sapete, un’autorità di Spaceguard UK, ed un assiduo sostenitore dei nostri sforzi.

Come tutti sapete Spaceguard UK ha lavorato, con l’estesa schiera dei suoi membri (che include la maggior parte dell’expertise mondiale in questo campo) ed i suoi sostenitori di ogni ceto sociale, a convincere il governo che la magnitudo del rischio di impatto necessita di azione immediata. Plaudiamo il ministro, Lord Sainsbury, per la sua decisione di indagare sul più grande rischio che si presenta al Regno Unito. Spaceguard UK, con il suo network di contatti worldwide, metterà tutte le sue risorse a disposizione della task force.

Non c’è dubbio che i progetti per rilevare asteroidi e comete debbano essere internazionali; la geografia di base lo impone. Comunque, c’è richiesta di centri nazionali per un buon numero di ragioni:

La minaccia di impatti asteroidali o cometari, anche a bassa probabilità ma, comunque, con gravi conseguenze, esce dagli ordini di rischio tollerabile. Al confronto con la sicurezza del nucleare, BSE/CJD, il cibo GM e così via, la minaccia dell’impatto è un caso a parte.

L’ International Astronomical Union (Torino IMPACT Symposium, giugno ‘99) e le Nazioni Unite (UNISPACE III Conference, giugno ‘99) hanno entrambi fatto specifiche raccomandazioni dicendo che i governi dovrebbero avviare i programmi nazionali come parte del programma generale. Questa è la vera partecipazione al programma internazionale Spaceguard a cui il proposto National Spaceguard Centre cercherà di indirizzarsi.

PUNTI CHIAVE:

Il 2000 promette di essere un anno eccitante(!). Ora che l’insensatezza del millennio sta finendo, potremo tornare al vero lavoro!

Impact 9 sarà fuori tra una settimana o due, quando avremo più dettagli del task force.

All the best

Jay Tate

 


Jonathan Tate è il Presidente di Spaceguard UK.

Riferimenti: http://dspace.dial.pipex.com/town/terrace/fr77/

[traduzione dall'inglese a cura di Massimiliano Autino]

TDF 1/2000-08

Torna alla Home Page