I Dinosauri estinti per mancanza di un programma spaziale?

(Alcune riflessioni sull'ultima fatica di Spielberg)

M. Martin Smith

Michael Martin Smith (Spaceguard-UK) ha visto il film Armageddon, in visione ora nei migliori cinema e, trovandolo molto coinvolgente, benchè scientificamente non molto accurato, ne ha tratto spunto per alcune osservazioni.


Questo film descrive l'impatto fra la Terra e un meteorite grande come lo stato del Texas. Questo è un evento che potrebbe realmente accadere nel futuro: anzi, sarebbe sufficiente un meteorite molto più piccolo per causare la distruzione della civiltà umana. Contro un simile disastro, per come stanno le cose oggi, possiamo aspettarci, nel migliore dei casi, un preavviso di pochi mesi; mentre, una politica di accesso allo Spazio, regolare e a basso costo, potrebbe non solo sventarlo, ma addirittura convertirlo in benefici per tutti!

Sapevate che oggetti del diametro di 50-100 metri cadono sulla Terra più o meno ogni secolo? L'evento di Tunguska, infatti, è avvenuto nel corso del nostro secolo.

Sapevate che un oggetto di 50-100 metri di diametro, che cadesse nel mare del Nord, causerebbe un'onda di marea alta 30 metri che ricoprirebbe ogni citta' della costa del mare del Nord da Aberdeen fino ad Anversa con milioni di morti?

Sapevate che, nell'ultimo decennio, due oggetti del diametro di 300 metri sono passati a distanza lunare dalla Terra, e che quest'anno altri due nuovi oggetti sono passati a circa un chilometro di distanza da noi? Ognuno di questi avrebbe potuto distruggere la nostra fragile civilta', con perdite di miliardi di vite.

Vogliamo informarvi che esiste un'organizzazione mondiale - la Spaceguard - la cui missione è fare pressione sui centri di potere, affinche' si lavori per l'individuazione e il tracciamento delle migliaia di corpi in potenziale rotta di collisione con la Terra. Tale attivita' avrebbe un costo globale annuo inferiore al giro di affari settimanale dello spaccio di eroina in Inghilterra. Come primi risultati di tale campagna, le più lungimiranti agenzie spaziali ed alcuni imprenditori hanno inziato lo studio, non solo delle contromisure per evitare gli impatti, ma anche, piu' ottimisticamente, per l'utilizzo degli asteroidi stessi a vantaggio dell'Umanità.

L'ambiente umano non puo' piu' essere limitato ad un piccolo e fragile pianeta indifeso!

Accedere allo sfruttamento dei materiali grezzi degli asteroidi, per costruire un futuro nello spazio senza limitazioni, potrebbe costare molto meno del giro d'affari annuale globale del narcotraffico.

Le alternative quindi esistono! Sta a noi metterle in opera.

Per saperne di piu' visitate il sito Spaceguard-UK http://dspace/dial/pipex.com/town/terrace/fr77/

oppure scrivete a

Spaceguard-UK 35 Pownall Rd,Larkhill, Salisbury,Wilts SP4 8LX

oppure visitate Space Age Associates all'indirizzo

http://www.astronist.demon.co.uk/index.html

I Dinosauri si estinsero per mancanza di un programma spaziale - non bisogna commettere lo stesso errore!

Michael Martin-Smith

[Traduzione a cura di L.S.]

Torna alla Home Page